Le attività dell’INFN per ragazzi al Festival della Scienza di Genova 2021

21 Ott - 16 Nov
Condividi

Dal 21 ottobre al 16 novembre, l’INFN sarà presente nel programma dedicato alle scuole del Festival della Scienza di Genova 2021, con una serie di attività online e in presenza e visite virtuali per avvicinare bambini e ragazzi alla fisica e alle scienze. Tutte le informazioni per la prenotazione agli eventi sono disponibili sul sito del festival alla pagina dedicata.

Laboratori online

21 ottobre, ore 10:00 -11:00 – da 8 a 10 anni

Luci, ombre e stelle. La fisica dei fenomeni luminosi vicini e lontani

in collaborazione con INFN Kids

Luci, ombre e colori sono fenomeni che conosciamo attraverso l’esperienza di tutti i giorni, e che apparentemente crediamo di conoscere molto bene. Ma cos’è la luce? Come si originano i colori? Attraverso piccoli e semplici esperimenti di fisica proveremo a rispondere a queste ed altre domande legate ai fenomeni luminosi e arriveremo a capire qualcosa in più su quello che vediamo tutti i giorni, ma anche sulle stelle lontane!

27 ottobre, ore 12:00 – 13:00 – da 8 a 10 anni

Io mi geolocalizzo e tu? Costruisci la tua bussola personale

in collaborazione con INFN Kids

Ogni viaggiatore porta sempre con sé uno strumento speciale che, grazie alla sua interazione con il campo magnetico terrestre, lo aiuta a non perdere mai la strada: la bussola. Durante il laboratorio verrà costruita una bussola speciale, la “bussolotta”, che ci aiuterà a capire come funzionano le calamite e comprendere i principi della geo-localizzazione. Non solo: con la “bussolotta” sarà possibile anche visualizzare le connessioni satellitari che regolano il funzionamento delle mappe tecnologiche sui nostri cellulari, per comprendere la geo-localizzazione più tecnologica!

2 novembre, ore 10:00 – 11:00 – da 14 a 19 anni

Suoni per esplorare il mare. Alla scoperta di sonar ed ecolocalizzazione

Di notte, o quando il buio è assoluto, come nelle profondità marine, il suono è un ottimo strumento per capire dove ci si trova, e cosa c’è nei paraggi: grazie al suono, infatti, è possibile mappare il mondo sottomarino. Scopriremo la tecnologia sonar, e l’ecolocalizzazione usata dai cetacei: le loro voci sono rilevate dell’esperimento Km3NET, uno speciale telescopio marino che osserva i neutrini ad alta energia provenienti dal Cosmo, ma ascolta anche i rumori degli abissi marini.

4 novembre, ore 10:00 – 11:00 – da 8 a 13 anni

La fisica tra le onde. Un viaggio per mare alla scoperta della fisica dell’energia

in collaborazione con INFN Kids e Shibumi – Una famiglia per mare

Timo (4 anni), Nina (9 anni) e Iago (12 anni) da un anno sono in viaggio, insieme ai genitori, sulla loro barca a vela “Shibumi”. Questa barca ha tutto per produrre l’energia elettrica che serve alla famiglia durante la vita quotidiana: attraverso la visione di alcuni brevi video della vita a bordo ed esperimenti in diretta, scopriremo la fisica che si nasconde dietro all’energia e agli strumenti che usiamo per trasformarla, e anche per risparmiarla o riutilizzarla.

12 novembre, ore 10:00 – 11:00 – da 8 a 13 anni

Turisti spaziali. Dalla fantascienza alla realtà

in collaborazione con INFN Kids

Essere turisti nello spazio è davvero così utopico? In questo laboratorio parleremo dei viaggi nello spazio e della possibilità di andare a visitare i pianeti  nel nostro Sistema Solare e oltr. E alla fine costruiremo la nostra personale mappa spaziale… per essere pronti e pronte al prossimo viaggio interplanetario!

22, 25, 27, 29 ottobre, 3, 5, 8, 10, 11 e 12 novembre, ore 10:00 – 11:00 – da 14 a 19 anni

Onde gravitazionali e mappe celesti. Alla scoperta del Virtual Observatory

a cura di INFN – Sezione di Perugia, Università degli Studi di Perugia, in collaborazione con Virgo Collaboration, European Gravitational Observatory

In questo laboratorio verrà presentato il Virtual Observatory, un archivio di mappe astrofisiche e software per esplorarle, usato quotidianamente dalla comunità scientifica internazionale per la ricerca delle sorgenti di onde gravitazionali provenienti dallo spazio. Nel corso del laboratorio, i partecipanti impareranno a utilizzarlo per costruire le regioni di localizzazione degli eventi gravitazionali, e cercare di identificare la possibile controparte elettromagnetica con i maggiori telescopi presenti sulla Terra e nello Spazio.

Visite virtuali

27 e venerdì 29 ottobre, 10:00 – 11:00 – da 14 a 19 anniBruno Touscheck e ADA

Alla scoperta del Bruno Touschek Visitor Centre e di DAΦNE

a cura di INFN – Laboratori Nazionali di Frascati 

Le ricercatrici e i ricercatori dei Laboratori Nazionali di Frascati condurranno i visitatori all’interno del Bruno Touschek Visitor Centre, un’esposizione permanente dedicata alla storia della Fisica nucleare e delle particelle e alle attività di ricerca condotte dall’INFN. La narrazione intreccerà il racconto delle grandi domande della fisica contemporanea con la presentazione degli strumenti che ci aiutano a trovare le risposte. Tra questi strumenti, DAΦNE, il collisore di particelle attualmente in funzione a Frascati.

3, 8 – 10 novembre, ore 10:00 – da 11 a 19 anniImmagine sferica dell'osservatorio VIRGO

Viaggio virtuale nel cuore di Virgo. Tra foto sferiche e mappe

a cura di Università degli Studi di Padova – FISSPA, Università degli Studi di Padova – DFA, INFN – Sezione di Padova, in collaborazione con Virgo Collaboration, European Gravitational Observatory

Una visita virtuale all’interferometro Virgo, rivelatore di onde gravitazionali installato presso l’European Gravitational Observatory (EGO) a Cascina, in provincia di Pisa. Esploreremo i diversi edifici e ambienti di EGO-Virgo per capire come funziona e impareremo a orientarci in autonomia in questa complessa struttura mediante l’uso di mappe e foto sferiche.

 

Attività in presenza

Dal 21 al 26 ottobre, Palazzo Reale, Teatro del Falcone – da 11 anni

Feriali ore 10:00 – 13:00, 15:00 – 18:00
Sabato e festivi ore 10:00 – 18:00

Escape Room: alla scoperta della fisica medica

a cura di Università degli Studi di Torino, INFN – Sezione di Torino

Un gioco/laboratorio interattivo, una vera e propria Escape Room in cui il gruppo di giocatori è accompagnato alla scoperta di un caso clinico, capendo come la fisica sia indissolubilmente legata alla medicina nei diversi passaggi del percorso del paziente: nella fase di diagnosi e di terapia, ma anche verso i nuovi orizzonti della ricerca.

Dal 28 ottobre al 1 novembre, Palazzo Reale, Teatro del Falcone – da 8 anni

Feriali ore 10:00 – 13:00, 15:00-18:00
Sabato e festivi ore 10:00 – 18:00

HEPscape: High Energy Particle Escape Room

a cura di INFN, in collaborazione con Collaborazione CMS CERN, con il supporto del Comitato di Coordinamento della Terza Missione INFN

Un gioco/laboratorio per scoprire la fisica su cui si basano il Large Hadron Collider (LHC) di Ginevra, il più grande acceleratore di particelle al mondo, e gli esperimenti che vi vengono svolti. Una mappa con una serie di indizi e molte sorprese guiderà i partecipanti attraverso il mondo delle particelle fino a scoprire il segreto ultimo della natura: conoscere i mattoncini che compongono la materia ordinaria e le leggi fisiche che ne governano il comportamento. I visitatori saranno catapultati in una vera e propria control room, nella quale accendere l’LHC e osservarne le collisioni, alla ricerca di qualcosa di inaspettato, in un viaggio indietro nel tempo e lontano nello spazio.

Dal 21 ottobre al 1 novembre, Piazza delle Feste, Ponte Embriaco – Area Porto Antico – da 16 anni

Feriali ore 10:00 – 13:00, 15:00 – 18:00
Festivi, ore 10:00 – 19:00

PER me si va ne la fisica recente. Particle Escape Room

A cura di Gruppo Physics4Teenagers Pavia, in collaborazione con Dipartimento di Fisica dell’Università di Pavia, INFN – Sezione di Pavia

Il Modello Standard è una teoria che ben descrive le particelle e le loro interazioni, ma oltre i suoi confini si apre un mondo tutto da scoprire: solo grazie alla collaborazione e allo scambio di idee con gli altri partecipanti potrete risolvere gli enigmi distribuiti lungo il sentiero, che permette di ripercorrere la storia della fisica delle particelle. Ad accompagnarvi e farvi da guida ci sarà nientemeno che Democrito… basterà il suo aiuto per permettervi di risolvere alcuni dei segreti più reconditi della fisica moderna?

Dal 21 ottobre al 1 novembre, Biblioteca Universitaria di Genova – da 11 anni

Feriali ore 10:00 – 13:00, 15:00-18:00
Lunedì 25 ottobre 10:00 – 13:00
Sabato e festivi ore 10:00 – 19:00

Seconda stella a destra. Stelle, bussole e orologi per non perdere la rotta

A cura di Associazione Culturale PhysicalPub, Università degli Studi di Genova – DCCI, Università degli Studi di Genova – DIFI, Università degli Studi di Genova – DISTAV, Observations and Research in Astronomical Sciences (ORSA), INFN – Sezione di Genova, MUSEL – Sistema Museale Integrato di Sestri Levante e Castiglione Chiavarese, in collaborazione con Officina del Planetario di Milano, con il supporto di  Lega Navale Italiana, CUS Milano Vela ASD, Reinventore

Tutti noi utilizziamo costantemente, e spesso inconsapevolmente, tecnologie satellitari avanzate che ci permettono di ottenere la nostra posizione in qualsiasi momento. E se improvvisamente la nostra tecnologia venisse meno, saremmo ancora in grado di orientarci come si faceva in passato?  I partecipanti impareranno le nozioni fondamentali per orientarsi risalire alle proprie coordinate, a partire dalle osservazioni e misure che venivano fatte a bordo delle navi prima dell’avvento del GPS.