Ti racconto l’universo – Fisica per bambini e ragazzi

Un nuovo ciclo di incontri online dedicato alle scuole primarie e secondarie di I grado, per stimolare la curiosità sui misteri dell’universo e aprire una finestra sul mestiere di chi fa scienza.

Quali segreti si nascondono dietro le parole antimateria e materia oscura? Di cosa è composto il nostro universo? A queste e altre domande sul nostro universo risponderanno ricercatrici e ricercatori dell’INFN nel corso del nuovo ciclo di incontri “Ti racconto l’universo. Fisica per bambini e ragazzi”, dedicato alle scuole primarie e secondarie di I grado.

Tre incontri online in diretta per ragazze e ragazzi dagli 8 ai 12 anni, arricchiti da animazioni e cartoon per stimolare la curiosità sui misteri dell’universo e aprire una finestra sul mestiere di chi fa scienza. Un breve video di 15 minuti introdurrà alcuni dei temi chiave per la ricerca sull’universo, come l’antimateria, le onde gravitazionali, la materia oscura; si aprirà quindi un dialogo tra le classi e le ricercatrici e ricercatori, in cui ragazzi e ragazze potranno porre le loro domande utilizzando la chat o i commenti.

Gli incontri, della durata di 50 minuti, si terranno in diretta sul canale YouTube dell’INFN, ma saranno registrati e rimarranno disponibili online per poter essere visti anche in differita.

È possibile partecipare direttamente collegandosi sul canale YouTube dell’INFN ma si consiglia all’insegnante di fare l’iscrizione a suo nome per la classe (o le classi) a questo link. Per le classi iscritte sarà possibile, una volta concluso il ciclo di incontri, richiedere un attestato di partecipazione.

 

Giovedì 28 aprile, dalle 10.00 alle 10.50

L’universo con la s davanti

In diretta con Barbara Sciascia, INFN Laboratori Nazionali di Frascati, per raccontare l’antimateria

Con l’aiuto di qualche pezzo di Lego e prendendo in prestito l’idea del mondo al contrario inventato da Gianni Rodari, Barbara Sciascia racconta che cosa è l’antimateria. Nata all’inizio dell’universo insieme alla materia, è poi scomparsa lasciandoci a quanto pare un universo fatto solo di materia. Le scienziate e gli scienziati hanno scoperto come ricreare l’antimateria qui sulla Terra, per studiarla, e così forse un giorno capiremo dove è finita tutta quella che c’era ai tempi del Big Bang. E anche perché sia sopravvissuta solo la materia. Segui la diretta. 

 

Martedì 3 maggio, dalle 10.00 alle 10.50

Onde nell’universo

In diretta con Ornella Juliana Piccinni, INFN e IFAE – Institut de Fisica d’Altes Energies (Barcellona, Spagna), per raccontare le onde gravitazionali

Einstein ci ha insegnato che nell’universo stelle e pianeti si muovono nello “spaziotempo” un po’ come i pesci nell’acqua e, talvolta, generano vibrazioni, onde che arrivano fino a noi anche da luoghi e tempi lontanissimi. Ornella Juliana Piccinni  racconta che cosa sono le onde gravitazionali, la cui scoperta di pochi anni fa ha rappresentato una svolta epocale nella fisica, segnando l’inizio di una nuova era scientifica. Segui la diretta.

 

Lunedì 9 maggio, dalle 10.00 alle 10.50

L’universo in bottiglia

In diretta con Matteo Duranti, Sezione INFN di Perugia, per raccontare la materia oscura

Che cos’è la materia oscura? Prendiamo una bottiglia e una bilancia e facciamo un esperimento: nella bottiglia c’è una bevanda gialla, gassata, con un sapore dolciastro, che immaginiamo essere il nostro universo – cosa contiene? Grazie a Matteo Duranti scopriamo così che lo zucchero è un po’ come la materia oscura: non si vede ma compone per l’86% la materia nel nostro universo. Segui la diretta.